Embargo alimentare in Russia: parla il ministro dell’Agricoltura

Mosca (Russia) – Il ministro dell’Agricoltura russo, Alexander Tkaciov, ha detto alla riunione agricola panrussa, tenutasi nei giorni scorsi, che l’embargo durerà ancora uno o due anni. “La limitazione delle importazioni degli alimenti”, ha spiegato, “ha avuto un ruolo importante nell’aumento della produzione agricola”. Il ministro, come riporta l’agenzia di stampa Interfax, ha poi sottolineato che anche dopo l’abrogazione dell’embargo la Russia “non aprirà il suo mercato subito o velocemente. Avremo un approccio sistemico e selettivo per evitare, ad ogni costo, la distruzione del nostro mercato e per tutelare gli interessi degli agricoltori”.