Sammontana: stop alla produzione alla Tre Marie di Milano, 239 posti a rischio

Milano – Sciopero in vista per i lavoratori di Sammontana, dopo la comunicazione che il gruppo controllato dalla famiglia Bagnoli intenderebbe cessare la produzione di croissant nello stabilimento Tre Marie di Milano e far confluire panettoni e colombe in una società di nuova costituzione. I sindacati Fai-Flai-Uila e alla Rsu hanno quindi indetto uno sciopero di 24 ore e un presidio sotto la sede di Assolombarda fissato per domani. Sono 239, infatti, i posti di lavoro a rischio. I sindacati ricordano che nel 2010, quando Sammontana acquistò da Barilla le attività produttive di Tre Marie e Sanson, si impegnò a realizzare investimenti per sviluppare le attività e i marchi. Ma nel 2011 venne decisa la chiusura dello stabilimento Mongelo di Cornaredo e nel 2012 il trasferimento di parte delle attività amministrative da Milano a Empoli. La prospettiva, secondo i sindacati, è quella di un “disimpegno totale da Milano”, che paradossalmente “si appresta a diventare la capitale mondiale dell’alimentazione con Expo”.