Santangiolina Latte: nel 2014 cresce del 30% il fatturato formaggi

San Colombano al Lambro (Mi) – La cooperativa Santangiolina Latte (foto) ha presentato, nei giorni scorsi, il bilancio 2014. Dati positivi, a partire dal prezzo medio del latte liquidato ai soci, che è stato di 429,38 euro per 1.000 litri, con una maggior valorizzazione della qualità rispetto alla media del mercato. Questo grazie al sistema adottato dalla Cooperativa, che differenzia i premi in base alla destinazione finale del latte. Il fatturato totale si è attestato intorno ai 105 milioni di euro, in linea con il 2013. Conclusa l’acquisizione del ramo d’azienda per la produzione di formaggi molli e burro, che consente a Santangiolina di aggiungere al proprio paniere altre due Dop oltre al grana padano: taleggio e quartirolo lombardo.  In crescita del 30% il fatturato dei formaggi, che ha raggiunto 18 milioni di euro. L’attività di trasformazione riveste un’importanza crescente nell’ambito del progetto di filiera di Santangiolina. Nel corso del 2014, la cooperativa è passata dalla gestione di un unico stabilimento produttivo, a Volta Mantovana, dedicato al grana padano, a quella di altre due unità: il caseificio di Pandino (Cr), dove si producono formaggi molli e il burrificio di Ballabio (Lc), con annessa stagionatura.