Sequestrati 15mila quintali di mosto nel materano

Matera – Sono stati sequestrati oggi, in provincia di Matera, 15mila quintali di mosto ottenuto da uve da tavola, destinate, invece, alla vinificazione. La frode è stata sventata dall’Icqr Ufficio di Napoli – Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari – congiuntamente con i Nac Carabinieri di Salerno.”Il contrasto ai fenomeni fraudolenti, che producono situazioni di concorrenza sleale tra gli operatori, è una delle priorità della mia attività a difesa dei prodotti agroalimentari italiani e questo è ancora più vero per il vino, eccellenza assoluta della nostra agricoltura”, ha dichiarato il ministo della Politiche agricole Nunzia De Girolamo al portale Agricolae.eu. Che aggiunge: “Il successo di questa operazione è decisivo per il mantenimento dell’elevato livello qualitativo delle nostre produzioni vitivinicole e per il loro sempre maggiore successo in tutto il mondo”.