Settore agricolo trevigiano: la carne torna a crescere

Treviso – Dopo anni di crisi, il settore agricolo trevigiano registra chiari segnali di ripresa. Sul fronte della carne suina, le quotazioni dei capi sono in risalita: a fine dicembre, infatti, i suini in pronta vendita sono stati battuti 1,69 euro al chilo, contro 1,19 dello stesso periodo del 2016. Segnali positivi anche per la carne cunicola: negli ultimi due mesi del 2017 è stato registrato un miglioramento di prezzo (1,85 euro al chilo) che ha consentito di recuperare le perdite dell’anno. In ripresa, infine, anche la carne bovina: i prezzi del Cherolaise e del Limousine, le due razze principali che l’Italia importa dalla Francia, sono saliti rispettivamente a 2,75 euro e 2,86 euro al chilo.

Tags: ,