Ue, ammasso privato: dall’Italia richieste per 84.120 tonnellate di formaggi

Bruxelles – Sono stati resi noti i dati ufficiali relativi alle richeiste di ammasso privato di formaggi pervenute a Bruxelles prima della sospensione della misura, introdotta per fronteggiare i danni dell’embargo russo. Le aziende italiane hanno presentato alla Commissione europea richieste di aiuto per 84.120 tonnellate di formaggi, pari all’84% del totale delle domande pervenute. Tra i prodotti all’ammasso anche Dop come il parmigiano reggiano. Le quantità totali presentate raggiungono complessivamente le 100.803 tonnellate, rispetto ad un quantitativo massimo fissato dall’Ue a 155mila tonnellate. Le altre richieste arrivano da irlandesi (7.109 t), olandesi (6.098 t.) e svedesi (2.375 t.). In misura minore domande anche da Francia (423 t.), Austria (419 t.), Lituania (170 t.), Germania (57 t.) e Lettonia (30 t).