Ue: Paolo De Castro presidente del gruppo S&D in Comagri

Bruxelles – Dopo il passaggio di consegne per la presidenza della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, che sarà guidata dal polacco Czeslaw Siekierski, Paolo De Castro (foto), europarlamentare del Partito democratico, è stato eletto all’unanimità presidente per il Gruppo dei Socialisti e Democratici della Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo. “E’ un grande onore per me – ha dichiarato De Castro – coordinare i colleghi deputati all’interno della Commissione di cui sono stato presidente negli ultimi cinque anni e che adesso potrà contare su tre vice presidenti S&D provenienti da Francia, Spagna e Romania. Sono numerose le sfide che in questa nuova legislatura vedranno l’agricoltura europea sempre più protagonista – ha proseguito De Castro -. Dopo aver valutato e ripreso i “dossier pendenti” della scorsa legislatura, s’inizierà a fare sul serio con l’importante regolamento che riformerà il funzionamento dell’agricoltura e dell’etichettatura dei prodotti biologici. Ma sarà solo l’inizio perché nei prossimi mesi sono attesi altri dossier come quello della riforma del sistema ortofrutticolo europeo, senza dimenticare la riflessione in corso sulla gestione del settore lattiero che, a partire dal prossimo mese di marzo, non avrà più quote produttive. Ma la fase più importante sarà senza dubbio la revisione di medio termine della Pac 2020″. Sembrano tramontate, invece, secondo i soliti bene informati, le possibilità di vedere l’europarlamentare italiano come nuovo commissario all’Agricoltura.