Ue, riduzione dei sacchetti di plastica: il parlamento approva la direttiva

Strasburgo – Il parlamento europeo, in sessione plenaria, ha approvato in via definitiva, nei giorni scorsi, il testo della direttiva sugli obiettivi europei di riduzione dei sacchetti di plastica, che prevede di applicare in tutti gli Stati membri dell’Ue, entro il 31 dicembre 2018, il divieto di fornire gratuitamente buste di plastica in materiale leggero (cioè di spessore inferiore a 50 micron). La nuova direttiva prevede inoltre la possibilità di imporre strumenti economici o restrizioni alla commercializzazione per ridurre l’uso pro-capite di buste di plastica, per raggiungere l’obiettivo di 90 buste pro-capite entro il 2019 e di 40 buste entro il 2025. L’Italia, attraverso la restrizione della commercializzazione, ed il Portogallo, con il pricing delle buste, sono gli unici due stati membri che già applicano la direttiva.