Ultimatum del Parlamento europeo sulla riforma della Pac

Bruxelles – È scontro tra Parlamento e Consiglio europeo. Dopo ben 24 incontri per trovare un compromesso sulla riforma della Politica agricola comune, non è ancora stato un accordo sulle questioni più importanti. Il Parlamento europeo ha quindi lanciato un ultimatum: “Non accoglieremo l’invito del Consiglio di partecipare alla sessione ministeriale del 24 giugno a Lussemburgo per decidere in quel momento la riforma della Politica agricola, se nelle prossime ore, nei prossimi giorni, non emergeranno risultati concreti dalle trattative in corso”. È quanto ha ribadito il presidente della commissione Agricoltura del Parlamento, Paolo De Castro, che ha anche affermato: “A tre settimane dai lavori ministeriali e dopo 24 round di negoziati non abbiamo registrato alcun accordo politico, e non intendiamo raggiungerlo l’ultima notte”.