Un treno carico di vini della Cantina sociale di Vicobarone in partenza per la Cina

Ziano Piacentino (Pc) – Quasi tutto pronto a Mortara (Pv) per la partenza, fissata al prossimo 20 ottobre, del convoglio carico di vini firmati dalla Cantina sociale di Vicobarone con destinazione Chengdu, in Cina. Il tragitto che verrà coperto in treno è di 30mila Km, percorsi in 18 giorni, a fronte dei 36 normalmente necessari per la spedizione via nave. A segnalare di questa iniziativa è l’edizione odierna di Italia Oggi, che rilancia la notizia diffusa in un articolo a firma Patrizia Soffientini su La Libertà di Piacenza il 23 settembre. Come spiegato, è la prima volta che un’azienda vitivinicola si avvale della nuova linea ferroviaria diretta che unisce Italia e Cina, passando per Amburgo, Mosca, fino ad attraversare Siberia e Mongolia, giungendo poi a Pechino. La spedizione via treno garantirà, è sottolineato, temperature costanti durante il viaggio, che consentiranno una miglior conservazione del vino. E per la Cantina sociale di Vicobarone rappresenterà un ulteriore passo in avanti nella sua strategia export all’ombra della Grande Muraglia, Paese in cui il suo giro d’affari, come riportato su Italia Oggi, raggiunge già il milione di euro l’anno e dove le sue etichette sono importate dalla società Qingdao Long Vision Global Inc.