Unicoop Tirreno: continua la protesta dei lavoratori

Vignale Riotorto (Li) – La protesta dei dipendenti dei punti vendita campani di Unicoop Tirreno si è spostata in provincia di Livorno. Una rappresentanza dei 250 lavoratori che rischiano il posto di lavoro ha incontrato negli scorsi giorni il presidente di Unicoop Tirreno, Marco Lami, per chiedere di riavviare le trattative con Coop Adriatica e Coop Estense, per il salvataggio dei punti vendita. I dipendenti hanno ottenuto una proroga dei licenziamenti fino all’8 ottobre. Uno slittamento ritenuto troppo breve, tanto che i lavoratori si sono recati all’ipermercato Porta a Terra di Livorno, dove hanno inscenato una protesta, con l’occupazione della barriera casse, che ha obbligato la direzione a chiudere il punto vendita.