Vino: il ministro Martina promette sostegni agli agricoltori danneggiati dalla siccità

Firenze – Una moratoria sui pagamenti, un concreto sostegno al reddito per gli agricoltori. Sono queste le ipotesi alle quali lavorerà il ministero delle Politiche agricole per far fronte alle difficoltà causate dalla siccità. Lo ha promesso il ministro Maurizio Martina in occasione della visita, il 29 agosto scorso, al Consorzio Vino Chianti a Firenze. “I viticoltori segnalano che sarà un’annata complicata e che dovrà essere gestita in termini straordinari, ci sarà un grande problema di calo delle produzioni, e di conseguenza di calo del reddito”, ha dichiarato Martina. “Ho chiesto al Consorzio del Chianti di segnalarmi le maggiori criticità, lavoreremo a strumenti di sostegno per le aziende, possiamo ad esempio ipotizzare una moratoria sui pagamenti, ma serve un progetto di prospettiva perché siamo di fronte a un cambiamento climatico che coinvolge tutto il settore agricolo”. Tra le questioni discusse nel corso dell’incontro con il ministro, comunica Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti, anche la necessità di utilizzare e incrementare le risorse idriche disponibili, d’incentivare la semplificazione burocratica e di organizzare con tempestività la promozione all’estero.

 

In foto: da sinistra, il ministro Maurizio Martina con Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti.