Articolo 62 in vigore da oggi. Preoccupati i player

Roma – Sono in vigore da oggi le nuove norme che disciplinano i contratti agroalimentari (articolo 62, legge 27/2012). Il decreto applicativo, che ne consentirà l’effettivo utilizzo, è stato firmato. Anche se non è ancora stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Diverse le reazioni dei protagonisti (agricoltori, produttori, Gdo, imprese di ristorazione) a una legge considerata giusta, ma che lascia numerosi dubbi sulle modalità applicative. Sul fronte del mondo agricolo produttivo, ad esempio, preoccupa il rapporto sui mercati mondiali: la nuova legge, infatti, potrebbe favorire Paesi esportatori concorrenti che non hanno norme come quelle italiane che si applicano ai contratti stipulati da stranieri. Complicazioni anche per la Gdo. Come ha spiegato Francesco Avanzini, direttore commerciale di Conad in un’intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore e pubblicata oggi, “dovremo bilanciare importanti flussi di cassa. Di fatto Conad vedrà sparire a livello nazionale 300 milioni di cash flow e dovremo recuperarli in un’altra maniera”. (ML)


ARTICOLI CORRELATI