Bergamo: sindacati divisi sul futuro degli addetti Auchan

Bergamo – Sindacati divisi sui lavoratori del centro commerciale Auchan di via Carducci, che riaprirà a settembre con l’insegna Spazio Conad, nell’ambito della complessa operazione di acquisizione che coinvolge migliaia di addetti. A Bergamo, scrive Emanuele Scarci sul suo blog, Fisascat Cisl firma per il riassorbimento del 70% dei 167 addetti del centro commerciale. Altri 34 addetti, invece, hanno prenotato gli incentivi per le uscite volontarie, mentre i restanti 16 restano in Cigs fino alla ricollocazione. Filcams e Uitucs, però, rifiutano l’intesa con Margherita Distribuzione proprio sui 16 addetti di cui sopra. In teoria ci sarebbe un impegno alla riassunzione da parte di Conad Centro Nord, ma nulla è stato ancora deciso. “Considerando il quadro complessivo riteniamo che questo sia un buon accordo, che permette di rilanciare un sito commerciale che stava soffrendo”, commenta Alberto Citerio, segretario generale Fisascat Bergamo. “La possibilità di ricollocazione è concreta”. Il 2 settembre, alla riapertura, il centro commerciale avrà una superficie che passerà da 10.200 a 5.400 metri quadri.


ARTICOLI CORRELATI