Coal, nel 2019 si consolida la crescita

Camerano (An) – Nonostante l’anno particolarmente difficile a causa della persistente stagnazione, Coal, cooperativa marchigiana operante nella distribuzione alimentare con sede a Camerano (An), ha chiuso il bilancio 2019 con un fatturato in crescita (oltre 250 milioni di euro) e risultati aziendali positivi (+6,9% rispetto al 2018). Il risultato operativo lordo è stato di circa 4,2 milioni di euro, mentre l’ebit si attesta sui 6,2 milioni di euro. L’utile netto è pari a circa 800 mila euro, interamente accantonato a riserva fatto salvo il 3% da destinare ai fondi mutualistici. Il patrimonio della cooperativa anch’esso in incremento ha toccato i 57,8 milioni di euro. Il Presidente Carlo Palmieri (in foto) ha sottolineato come i dati di bilancio testimoniano una crescita che si consolida anno dopo anno e che conferma il successo del modello di business adottato dalla cooperativa. La cui rete di vendita continua a crescere anche nel 2020. Il gruppo, infatti, che conta oltre 350 negozi in sei regioni, ha allargato la sua compagine sociale registrando, nei primi mesi del 2020, 10 nuovi store e l’apertura di tre punti vendita a gestione diretta.


ARTICOLI CORRELATI