Comune di Novi Ligure: 13mila euro per le spese legali contro i Toksoz (proprietà Pernigotti)

Novi Ligure (Al) – Anche la nuova giunta del Comune di Novi Ligure porta avanti la variante urbanistica antispeculazioni sull’area dello stabilimento Pernigotti (leggi qui). Per garantire che la zona, di 33mila metri quadrati, possa essere riconvertita in case o uffici solo se la produzione viene trasferita all’interno del territorio comunale. “Riteniamo che la variante votata ad aprile dal consiglio comunale (della precedente amministrazione Muliere, ndr) sia corretta e pertanto abbiamo deciso di opporci al ricorso presentato dagli avvocati dei Toksoz”, ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Roberta Bruno. La giunta, dopo che la proprietà della Pernigotti è ricorsa al tribunale amministrativo lamentando si tratti di un esproprio senza indennizzo, ha dunque deliberato di costituirsi in giudizio e stanziare quasi 13mila euro per le spese legali. 


ARTICOLI CORRELATI