Conad e Legambiente: accordo per una filiera agroalimentare sostenibile

Bologna – Un protocollo d’intesa a favore dell’agricoltura sostenibile sottoscritto, lo scorso 27 maggio, fra Conad e Legambiente onlus. Per quanto riguarda la marca Conad, l’insegna, da anni impegnata nella sostenibilità delle filiere, collaborerà con Legambiente su indirizzi produttivi, responsabilità sociale e lotta ai cambiamenti climatici. Le aree di lavoro condivise riguardano l’utilizzo di energia verde e dell’acqua nelle coltivazioni, l’autonomia energetica, l’ottimizzazione degli imballaggi e l’uso di materiali a basso impatto ambientale. Negli allevamenti: il rispetto delle normative, il benessere animale, il divieto dell’uso di ormoni, la certificazione del processo produttivo e il sostegno alle filiere ad alto valore, ad esempio i prodotti di Conad Percorso Qualità e Sapori&Dintorni. Anche nei punti vendita sarà migliorata l’efficienza energetica, si organizzeranno sessioni di formazione sulla direttiva Etichetta Energetica, si ragionerà su come rendere sostenibile la mobilità dei clienti verso i punti vendita e su come valorizzare l’uso di bio-shopper e shopper di plastica riciclata e l’uso sostenibile degli altri materiali di consumo. Inoltre, si organizzeranno eventi di valorizzazione delle produzioni locali di qualità, tra cui Ambasciatori del territorio e Orti in festa.

In foto: l’amministratore delegato di Conad, Francesco Pugliese, e il presidente di Legambiente, Rossella Muroni.