ESTERI
Carrefour vuole Casino?

Parigi (Francia) – Ci risiamo? Nemmeno un anno fa, in Francia, si vocifera che Carrefour intende acquisire il gruppo distributivo rivale Casino. Indiscrezione smentita in tempo lampo da entrambe le catene (leggi qui). La notizia è però tornata alla carica ieri, quando Bfm Business ha pubblicato un servizio secondo cui il gruppo di Alexandre Bompard starebbe studiando un piano per acquisire Casino: le fonti parlano di un’offerta di scambio pubblico (scambio di azioni) tra i 4 e i 4,2 miliardi di euro, ossia il 25% in più rispetto al valore calcolato a fine giugno. Un premio importante per provare a convincere il Ceo di Casino, Jean-Charles Naouri, che nonostante sia naturalmente contrario a Carrefour, allo stesso tempo si trova in difficoltà finanziarie, avendo posto altre società (Rallye, Foncière Euris, Finatis ed Euris) sotto procedura di salvaguardia per sei mesi (a fine giugno Rallye, casa madre di Casino, ha registrato debiti finanziari netti per 2,9 miliardi di euro). Un buon motivo per cedere alle ‘avance’ di Carrefour, che però nel frattempo avrebbe nuovamente smentito. Oltretutto, dalla scorsa settimana il miliardario ceco Daniel Kretinsky detiene il 4,63% del capitale di Casino, cosa che rende ancora più difficile l’avvicinamento di Carrefour, visto che Kretinsky è fra i maggiori investitori di Metro.

Tags: , ,

ARTICOLI CORRELATI