Forno d’Asolo: nel 2016, fatturato a 116 milioni di euro

Asolo (Tv) – Il 2016 si chiude con un fatturato di 116 milioni di euro e un Ebitda di 15 milioni per Forno d’Asolo, controllata di 21 Investimenti. L’azienda trevigiana, specializzata nella produzione di brioche e prodotti da forno e pasticceria, nel 2017 intende raggiungere un fatturato da 130 milioni di euro e un Ebitda di 20 milioni, come spiegato a Il Sole 24 Ore da Alessandro Benetton, presidente di 21 Investimenti. Dopo aver acquisito La Donatella, tra i principali produttori italiani di torte farcite e da forno, “possiamo aggredire la ristorazione, in particolare con i dolci monoporzione”, annuncia il manager. Tra le strategie anche un importante potenziamento della quota estera, facilitato dalla recente apertura di due filiali in Germania e negli Stati Uniti. Sul versante, invece, dei prossimi obiettivi di 21 Investimenti, Alessandro Benetton spiega: “Non abbiamo formalizzato nulla, ma potrebbero esserci altre aziende del bakery made in Italy e forse nel retail con 2 o 3 flagship”.


ARTICOLI CORRELATI