Gruppo Stefana: più vicino l’ok al piano di Esselunga

Brescia – Sarebbe più vicino il via libera alla riconversione del gruppo siderurgico bresciano Stefana, in concordato preventivo, in un polo logistico di Esselunga. Secondo fonti sindacali, citate oggi da Il Sole 24 Ore, il 90% dei creditori avrebbe dato l’ok al progetto, che vede anche la partecipazione di Gip (società riconducibile alla famiglia Ghidini, socia di maggioranza di Stefana). Il piano prevede lo smantellamento degli impianti siderurgici di Ospitaletto (Br) e la realizzazione di un centro distributivo, in cui dovrebbero trovare lavoro almeno 400 delle 617 persone che lavoravano in Stefana e che attualmente si trovano in cassa integrazione.