Il gruppo Maiora presenta il bilancio di sostenibilità 2018

Corato (Ba) – Il gruppo Maiora, operante nella Grande distribuzione e concessionario del marchio Despar per il Centro-Sud, presenta per la prima volta un bilancio di sostenibilità riferito al 2018. L’obiettivo è comunicare in maniera trasparente a tutti gli stakeholder i valori, le strategie e le performance direttamente collegati al proprio impatto economico, sociale e ambientale. Questi alcuni degli aspetti più rilevanti: un moderno ed efficiente sistema di gestione, finalizzato all’utilizzo consapevole delle risorse e a minimizzare l’impatto ambientale; l’impegno concreto nella diminuzione delle emissioni di Co2; il 60% dei rifiuti destinati al riciclo; 12.500 ore di formazione per la crescita del proprio personale; il 40% dei fornitori localizzati nel territorio di competenza. Oltre a una fotografia della società, nata nel 2012 dall’accordo tra le società Cannillocon sede a Corato e Ipa Suddi Barletta, risultato dell’evoluzione del rapporto imprenditoriale tra le famiglie Cannillo e Peschechera,  il bilancio di sostenibilità presenta le attività e le ricadute che le azioni messe in campo l’anno scorso hanno avuto sull’efficienza dei servizi offerti e sul territorio. Per esempio, in conformità alla l.n. 166/16 (c.d. legge ‘antispreco’) nel 2018 Maiora ha avviato il progetto di cessione gratuita di prodotti alimentari e – in via residuale – di altri prodotti non alimentari ancora utilizzabili. 


ARTICOLI CORRELATI