Livorno: via libera alla costruzione dell’Esselunga

Livorno – Si chiude il lungo iter burocratico legato al nuovo Esselunga nell’area ex Fiat. Una trafila di progetti, firme e permessi durata 15 mesi, ovvero il periodo trascorso dall’ok del consiglio comunale al supermercato, nel novembre 2017, e il via libera definitivo dei giorni scorsi. Ma è una disfida che si trascina da vent’anni, dato che il terreno su viale Petrarca venne acquistato dall’insegna nel 1999, poi sono sopraggiunti problemi sulla destinazione d’uso e si sono moltiplicati gli scontri con le amministrazioni comunali. I permessi ora ci sono tutti, ed entro due mesi cominceranno i primi lavori di demolizione. E’ stato infatti approvato anche il progetto relativo alle opere pubbliche da realizzare intorno alla struttura, come riporta Il Tirreno. Ma se la battaglia è chiusa sul piano amministrativo, così non è dal punto di vista giudiziario: infatti è ancora pendente un ricorso al Tar, presentato un anno fa da Unicoop Tirreno e altre insegne. Tuttavia, Esselunga va avanti. Nell’area sono previsti una struttura da 8mila metri quadri, di cui 4mila per la vendita, un’area verde di 5mila metri e un parcheggio di due piani con 700-800 posti auto. Tempo stimato: almeno 18 mesi.


ARTICOLI CORRELATI