Sma Simply: scioperi in Lombardia, Marche e Sicilia

Milano – Dopo gli annunci delle scorse settimane, i lavoratori della catena Sma Simply (gruppo Auchan) passano all’azione con una serie di scioperi a ridosso delle festività, con l’obiettivo di avere chiarezza sul futuro della rete vendita. Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil sottolineano come i vertici dell’insegna non offrano risposte, “dimostrando oltre che scarsa sensibilità, anche di essere in un allarmante stato confusionale”. Alla vigilia di Pasqua hanno incrociato le braccia gran parte dei lavoratori del Veneto e delle province di Roma, Perugia e Piacenza. Nei prossimi giorni, invece, sciopereranno gli addetti di Lombardia, Marche e Sicilia. Il sindacato rivendica innanzitutto “chiarezza e trasparenza” nel rapporto con l’azienda e auspica l’istituzione di un tavolo di confronto serio con a tema le ricadute delle scelte aziendali sull’occupazione. Cristian Sesena, segretario nazionale Filcams Cgil, ha spiegato nei giorni scorsi: “Simply sta andando male ormai da un decennio, nell’ultimo anno ci è stato presentato un piano di riconversione ma da mesi in tutta Italia girano voci di vendita, non smentite dalla proprietà”.


ARTICOLI CORRELATI