ESTERI
Bulgaria: la catena di supermercati Piccadilly entra in procedura d’insolvenza

2017-03-09T16:12:01+01:009 Marzo 2017 - 16:08|Categorie: Retail|Tag: , , , |

Sofia (Bulgaria) – La catena bulgara di supermercati Piccadilly è entrata in procedura d’insolvenza ed è stato nominato un amministratore straordinario. A segnalarlo è l’agenzia Ice di Sofia, che sottolinea come la catena abbia debiti per circa 42 milioni di euro verso Stato, banche e fornitori. Nel 2013 l’insegna contava 40 negozi in tutto la Bulgaria, mentre adesso a risultare attivi sono appena 15 punti vendita tra Sofia e Varna. Dopo un susseguirsi di cambi di proprietà nel corso degli ultimi anni, l’attuale proprietario di Piccadilly risulta essere l’azienda Select Trade.

Torna in cima