Agroalimentare: Ismea sblocca 63 milioni di euro per progetti di sviluppo della filiera

Roma – Al via la delibera di Ismea dei primi 63 milioni di euro (a fronte dei 100 milioni di euro) stanziati con il bando per gli interventi finanziari a condizioni agevolate per il settore agricolo e agroindustriale (leggi qui). L’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, mediante finanziamenti a tasso agevolato, sostiene i progetti di sviluppo in campo agroalimentare. L’intervento, infatti, prevede che Ismea eroghi mutui a un tasso minimo dello 0,50% e con un periodo di preammortamento di 5 anni. Il bando, lanciato a febbraio 2019 e chiuso a giugno scorso, ha raccolto 48 domande. Con la tranche appena sbloccata vengono finanziate le prime dieci per un importo complessivo di 63,7 milioni di euro. Ortofrutta e zootecnia i settori maggiormente coinvolti. “Con questa delibera diamo sostegno a quasi 150 milioni di euro di nuovi investimenti nelle filiere agroalimentari italiane, in imprese che arriveranno a fatturare quasi 400 milioni di euro anche grazie a questo aiuto. Ringrazio Ismea per il lavoro svolto su questi finanziamenti che dimostrano la vitalità di un settore trainante per l’economia nazionale che porterà sviluppo nei territori e la nascita di nuovi posti di lavoro”, ha commentato il ministro delle Politiche agricole, Teresa Bellanova.