Articolo 62: Federdistribuzione chiede al ministro Martina di riaprire il confronto

Roma – Si è svolto oggi a Roma il convegno, promosso da Adm (Associazione distribuzione moderna) dal titolo “Agricoltura e moderna distribuzione: valore e valori”. L’incontro ha visto la partecipazione di personalità di primissimo piano del panorama agricolo e distributivo italiano: il ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina (nella foto), i presidenti di Coldiretti, Cia e Confagricoltura, rispettivamente Roberto Moncalvo, Dino Scanavino e Mario Guidi; per la distribuzione erano presenti Marco Pedroni, presidente Coop, Francesco Pugliese, Dg di Conad e Giovanni Cobolli Gigli, presidente di Federdistribuzione. Secondo quanto riportato dai protagonisti su Twitter, tra i molti temi affrontati nel dibattito, si è parlato anche di articolo 62, con il presidente di Federdistribuzione che ha chiesto al ministro Martina di riaprire il tavolo sulla normativa, che avrebbe già portato vicino al fallimento numerose piccole imprese distributive. La ripresa del dibattito è stata richiesta più volte dai retailer, preoccupati per la contrazione dei margini e la minor disponibilità di liquidità, in seguito all’entrata in vigore del nuovo regime dei pagamenti. Francesco Pugliese ha ribadito che la norma deve essere riformulata nei rapporti con l’industria: “Art. 62. La tutela del mondo agricolo deve essere garantita, questo è un punto su cui abbiamo sempre insistito. Il nodo è l’industria di marca”, ha scritto su Twitter il direttore generale di Conad.