Caso Mandara: il Consorzio esprime soddisfazione per la decisione della Cassazione

San Nicola La Strada (Ce) – “In seguito dell’ordinanza della prima sezione della Corte di cassazione, che ha respinto il ricorso della procura di Napoli contro la decisione del tribunale del riesame, annullando l’ordinanza di custodia cautelare e del sequestro dei beni nei confronti dell’imprenditore Giuseppe Mandara, il Consorzio di mozzarella di bufala campana Dop esprime la propria soddisfazione per questi primi passi, che sembrano avviati a stabilire chiarezza sull’intera vicenda”, si legge in una nota diffusa dal Consorzio. “Sette mesi orsono, all’epoca del provvedimento nei confronti di Mandara, il Consorzio aveva stabilito nei confronti dell’imprenditore campano una serie di provvedimenti in linea con le direttive del codice etico adottato, caso unico in Italia, dal Consorzio stesso. Un atteggiamento coerente con le regole accettate e condivise da tutti; ma, con altrettanta coerenza, il Consorzio accoglie ora positivamente gli atti della Corte di cassazione e, confidando nell’operato degli organi inquirenti, auspica una definiva positiva soluzione della vicenda”.

(AR)


ARTICOLI CORRELATI