Centrale latte Torino: nel terzo trimestre 2012 ricavi stabili

Torino – Il Consiglio di amministrazione della Centrale del latte di Torino – società quotata al segmento Star di Borsa Italiana, attiva nella produzione e commercializzazione di latte fresco, derivati e prodotti ultrafreschi – ha approvato i risultati consolidati al 30 settembre 2012. Nel terzo trimestre dell’anno, il Gruppo Centrale del latte di Torino ha registrato ricavi netti consolidati sostanzialmente stabili, passando dai 76,2 milioni di euro del 30 settembre 2011 ai 76,3 milioni di euro registrati al 30 settembre 2012 (+0,1%) con una tenuta delle quote di mercato. Sotto il profilo delle marginalità, il Gruppo ha migliorato l’andamento registrando un margine operativo lordo (Ebitda) che passa dai 4,2 milioni di euro del precedente periodo 2011 ai 5,1 milioni di Euro del terzo trimestre 2012, un risultato operativo (Ebit) che passa dai -38mila euro agli 888mila euro. Mentre il risultato netto che, dai -1,1 milioni di euro al 30 settembre 2011 passa ad una perdita consolidata di 1 milione di euro al 30 settembre 2012, è fortemente condizionato da oneri finanziari di attualizzazione del Tfr per oltre 750 mila euro. La posizione finanziaria netta del Gruppo è negativa per 27,1 milioni di euro, ma in miglioramento sia rispetto ai -31,9 milioni di euro del 31 dicembre 2011, sia rispetto ai -29,1 milioni di euro del 30 settembre 2011. In previsione La Centrale del latte di Torino, secondo una nota diffusa ieri, prevede di realizzare nell’ultimo trimestre dell’anno una marginalità in linea con quella conseguita al 30 settembre 2012.

(AR)

 

 


ARTICOLI CORRELATI