Coldiretti: vendemmia 2012 in calo del 10%

Roma – Secondo le stime di Coldiretti, la vendemmia 2012 potrebbe raggiungere i 40 – 43 milioni di ettolitri. Si tratterebbe di un calo del 10% rispetto al valore medio degli ultimi cinque anni. Il clima caldo sarebbe all’origine della contrazione produttiva, compensata, tuttavia, dal buon livello qualitativo delle uve. Le alte temperature estive hanno inoltre influito sulla data di inizio della vendemmia, in anticipo di circa un mese. È, infatti, già cominciata la raccolta delle uve bianche nell’Oltrepo pavese e in Franciacorta. Nelle prossime settimane si procederà alla raccolta di gran parte delle altre uve e si potrà quindi tracciare un quadro più preciso della vendemmia 2012. (PF)


ARTICOLI CORRELATI