Consorzio provolone Valpadana, confermati gli amministratori. Parola d’ordine: continuità

Cremona – Confermati i vertici del Consorzio di tutela del provolone Valpadana. Per l’anno 2020/2021 sono stati confermati Libero G. Stradiotti in qualità di presidente, Alberto Auricchio, vice-presidente e Valter B. Giacomelli, consigliere tesoriere. Parola d’ordine: continuità. Specilamente in questo periodo difficile per tutte le aziende. Il Consiglio, dunque, ha ritenuto di procedere con una programmazione che comprenda il prossimo triennio di attività, sia sul mercato interno che all’estero. In Italia, verrà dato spazio a iniziative sui media e, compatibilmente con la diffusione della pandemia, verrà ripreso il dialogo con i consumatori attraverso incontri diretti, ma anche sui canali social. All’estero, invece, il Consorzio intende riprendere la comunicazione sul mercato australiano.


ARTICOLI CORRELATI