Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo: Valentino Di Campli riconfermato alla presidenza

Ortona (Ch) – Si è proceduto nei giorni scorsi all’elezione del nuovo consiglio d’amministrazione del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo per il triennio 2019-2021. Alla presidenza, riconfermato Valentino Di Campli. Lo affiancheranno nel nuovo mandato i due vicepresidenti Pantaleone Verna e Alessandro Nicodemi. I consiglieri del Cda confermati sono Rocco Di Felice, Alessio Ciffolilli, Luciano Di Labio, Luigi Cataldi Madonna, Rocco Cipollone, Antonio Marascia e Francesco Labbrozzi. A questi si aggiungono cinque nuovi nomi che completano il direttivo della società consortile: Paolo Ulpiani, Luigi Di Camillo, Dino D’Ercole, Nicola D’Auria e Chiara Ciavolich. “Ringrazio l’Assemblea e il Consiglio per la stima e la fiducia rinnovata che garantirà una continuità al lavoro che abbiamo intrapreso con il Consorzio già nel triennio precedente”, il primo commento di Valentino Di Campli. “Fondamentale per gettare le basi e creare le premesse per un lavoro in profondità, destinato a veicolare in maniera ancora più attenta e mirata le nostre produzioni sui mercati nazionali e internazionali. La promozione dei vini e della nostra straordinaria Regione, attraverso la valorizzazione sempre più particolareggiata dei differenti territori, sarà la mission che ci guiderà nel prossimo mandato”. Gli ultimi dati confermano, infatti, il trend positivo delle esportazioni di vino abruzzese, in crescita da anni e che nel 2018 ha sviluppato un giro d’affari di 182 milioni di euro (+6.3% in valore – al di sopra della media nazionale ferma a 3,3%).

In foto, il brindisi del nuovo Cda eletto del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo.


ARTICOLI CORRELATI