Diretta Coronavirus/ Amadori: aiuti concreti alle strutture sanitarie e ai propri operai

Cesena (Fc) – Nella situazione d’emergenza determinata dal diffondersi della pandemia da Covid-19, Amadori ha deciso di dare il suo contributo con aiuti concreti e immediati sia alle strutture sanitarie che operano sui territori in cui è l’azienda è presente, sia ai propri operai che stanno compiendo grandi sforzi per garantire la fornitura di prodotti alimentari freschi a tutti gli italiani. Nello specifico, l’azienda sta provvedendo ad acquistare attrezzature medicali e supporti di prima necessità, per un valore complessivo di 1 milione di euro da distribuire agli ospedali, e sta impegnando le proprie strutture organizzative per facilitare l’acquisto di quanto viene di volta in volta richiesto dalle varie strutture sanitarie. Inoltre, Amadori, oltre ad aver attivato una copertura assicurativa sanitaria per tutti i propri lavoratori, metterà a disposizione dei propri operai 1,2 milioni di euro in buoni spesa alimentare, la cui erogazione avverrà nelle modalità che saranno condivise, come d’abitudine, con le parti sociali coinvolte. “Con questa duplice azione di responsabilità sociale”, spiega Flavio Amadori, presidente del Gruppo, “abbiamo confermato la nostra vicinanza ai bisogni delle comunità in cui operiamo e la profonda attenzione alla nostra grande famiglia lavorativa, formata da migliaia di collaboratori in tutta Italia”.


ARTICOLI CORRELATI