ESTERI
Amazon taglia i prezzi a Whole Foods. Tremano i big player mondiali del retail

Seattle (Usa) – Il primo capitolo della nuova era inaugurata dalla fusione tra Whole Foods e Amazon non si è fatto attendere: è effettivo da oggi il taglio dei prezzi su una lunga serie di prodotti alimentari all’interno di alcuni punti vendita Whole Foods negli Stati Uniti. “Vogliamo rendere il cibo sano e biologico accessibili a tutti”, spiega Jeff Wilke, ceo di Amazon Worldwide Consumer, in una nota diffusa dalla società di e-commerce. “Da oggi, in una selezione di punti vendita, ridurremo i prezzi dei generi alimentari più venduti. E questo è solo l’inizio”. Una notizia confermata anche da John Mackey, co-fondatore e ceo di Whole Foods Market: “Lavorando insieme ad Amazon e integrando diverse aree chiave delle nostre aziende, possiamo abbassare i prezzi e continuare in questa mission raggiungendo sempre più persone con alimenti di alta qualità, naturali e biologici. Non vediamo l’ora di iniziare a mostrare ai clienti ciò è possibile fare grazie alle sinergie tra Whole Foods e Amazon”.