ESTERI
Belgio: Delhaize pensa di chiudere 16 supermercati. A rischio 210 dipendenti

Bruxelles (Belgio) – Risultati netti negativi dal 2013 e in costante calo. E perdite che nel 2018 hanno raggiunto i 22 milioni di euro, con un fatturato a 409 milioni di euro. Sono i risultati delle due catene di supermercati Match e Smatch, parte del gruppo belga di distribuzione alimentare Louis Delhaize. Uno scenario negativo che, secondo l’Ufficio Ita-Ice di Bruxelles, avrebbe spinto la direzione di entrambe le insegne a considerare un piano di ristrutturazione che prevede la possibile chiusura di 16 punti vendita, 7 Match (su 41 totali in Belgio) e 9 Smatch (su 60 e altri 10 in franchising). Misure che potrebbero compromettere il lavoro di 210 dipendenti (146 per i negozi Match e Smatch e 64 nella sede centrale) su un totale di 2.500 attualmente impiegati. Allo stesso tempo, il gruppo pensa a un piano triennale da 40 milioni di euro, di cui 16 milioni destinati alla modernizzazione dei rimanenti punti vendita. Gli investimenti saranno volti anche a migliorare l’organizzazione complessiva delle due catene per meglio rispondere ai nuovi tipi di consumo e all’e-commerce.


ARTICOLI CORRELATI