ESTERI
Canada: consumi di vino in forte crescita

Ottawa (Canada) – Il Canada si conferma sempre più mercato da presidiare per i produttori di vino nostrani. A evidenziarlo i dati pubblicati da Statistics Canada, che segnalano come, nel 2014, i consumatori canadesi abbiano speso circa 4,5 miliardi di euro nell’acquisto di vino. In crescita anche il consumo pro capite, giunto a 15,7 litri contro i 12,5 litri del 2005. La provincia che predilige maggiormente il vino, secondo le rivelazioni statistiche, è il Québec (22,7 litri consumati ogni anno), seguita dal British Columbia (16,9 litri). 396 milioni di litri, di cui il 28% di produzione locale, il 14% importato dall’Italia e il 13% dagli Stati Uniti: questi i numeri del vino rosso e bianco consumato in Canada tra settembre 2014 e agosto 2015, secondo i dati della Canadian Vintners Association. Il rosso rappresenta oggi il 61% della quota di mercato, con il 16% di provenienza italiana, mentre il bianco vale il 39%, il 12% dal Bel Paese.


ARTICOLI CORRELATI