ESTERI
Malesia: il governo pensa alla blockchain per l’olio di palma

Kuala Lumpur (Malesia) – La blockchain al servizio della Malesia. Il Gruppo malese governo-industria per l’alta tecnologia (Might) coordinerà i lavori per introdurre queste tecnologie all’interno di tre delle principali industrie del paese: quella delle energie rinnovabili, quella dell’olio di palma e quella della finanza islamica. Non solo con l’obiettivo di dare impulso alla crescita dei rispettivi comparti, ma anche per rafforzarne trasparenza e sostenibilità. In particolare, l’olio di palma costituisce quasi metà del reddito generato dal settore agricolo nazionale (43,1%), oltre che la principale voce dell’export malese. La blockchain potrebbe rappresentare una soluzione per la certificazione dei prodotti, della loro provenienza e dei processi produttivi, un tema particolarmente sensibile per questo prodotto, criticato per il suo elevato impatto ambientale. 

ARTICOLI CORRELATI