ESTERI
Vendite in crescita nei supermercati del Brasile: +3,39% da gennaio ad agosto

San Paolo (Brasile) – Secondo l’Associazione brasiliana dei supermercati (Abras), da gennaio ad agosto 2019 le vendite del canale hanno registrato una crescita reale del 3,39%. In agosto, le vendite reali sono aumentate del 4,25% rispetto a luglio e hanno registrato una crescita del 7,10% rispetto allo stesso mese del 2018. João Sanzovo Neto, presidente della Abras, ha spiegato che: “Nel mese di agosto, sono stati creati oltre 121mila posti di lavoro formali e l’accumulato ha superato i 593mila nuovi posti di lavoro, secondo il registro generale degli impiegati e dei disoccupati (Caged). Si tratta della migliore performance per il periodo dal 2014. Inoltre, altri fattori hanno inciso su questo numero: i prestiti concessi alle persone fisiche sono aumentati, l’inflazione è rimasta stabile, così come si è registrato un calo dei tassi di interesse. L’economia del Brasile ha mostrato segni di ripresa, ma il tasso di disoccupazione rimane elevato, una parte della popolazione resta indebitata e la ripresa è ancora al di sotto dell’ideale, il che fa riflettere il consumatore sulle sue spese”.


ARTICOLI CORRELATI