Ettore Nicoletto alla guida del Consorzio Tutela Lugana Doc

Peschiera del Garda (Vr) – Ettore Nicoletto è il nuovo presidente del Consorzio Tutela Lugana Doc. Amministratore delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo dal 2008 e di Cà Maiol, attualmente ricopre anche le cariche di vicepresidente di Italia del Vino–Consorzio e del Gruppo Vini di Federvini. Con la sua nomina, inizia un nuovo capitolo per l’istituto che dal 1990 difende, valorizza e promuove il celebre bianco del Lago di Garda. “È una grande responsabilità assumere questa carica e un grande onore”, la prima dichiarazione del neoeletto presidente. “Il Lugana è un vino bianco emergente, che ha saputo riscuotere un grande successo in Italia ed in Europa, e che ora è atteso dalla sfida ancora più impegnativa della sua definitiva internazionalizzazione, attraverso lo sbarco in nuovi mercati nel mondo. Metterò a disposizione la mia esperienza, maturata in decenni di lavoro nel mondo, per portare il Lugana là dove merita, attraverso una crescita equilibrata, rispettosa del territorio, improntata alla sostenibilità”. Già annunciata una strategia in continuità con le linee guida seguite dal Consorzio negli ultimi mandati, con azioni tese a consolidare e rafforzare la conoscenza e consapevolezza della Doc a livello mondiale, attraverso un allargamento degli orizzonti distributivi del Lugana in Italia e nei mercati terzi, a partire da Usa ed Estremo Oriente. Nel nuovo Cda, ad affiancare Nicoletto saranno: Igino Dal Cero, Francesco Montresor, Nunzio Ghiraldi e Luca Formentini (per gli imbottigliatori); Emanuele Urbani, Sonia Brunello, Francesco Franzoni e Marida Benedetti (per i viticoltori); Francesco Mascini, Alberto Zenato, Roberto Girelli e Piergiuseppe Crestani (per i vinificatori).


ARTICOLI CORRELATI