False cooperative: aperto tavolo di lavoro sul comparto carni

Bologna – A seguito della vertenza Castelfrigo, è stato costituito ieri, a Bologna, un ‘tavolo carni’ finalizzato a cercare soluzioni condivise per debellare dal comparto il sistema fondato su false cooperative. All’incontro, organizzato dall’assessore alle Politiche per la legalità Massimo Mezzetti, erano presenti i rappresentanti dei ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico, le istituzioni locali e i rappresentanti di Cgil. Antonio Mattioli, responsabile delle Politiche contrattuali della Cgil Emilia Romagna, ha commentato: “Il tavolo si è posto l’obiettivo di adottare strumenti e azioni utili a sradicare dal territorio tutti i fenomeni di competizione sleale, di evasione ed elusione fiscale, di mancata applicazione contrattuale e di illegalità che, negli anni, hanno permeato il territorio”.