Ferrarini: la lettera a Di Maio, ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro

Parma – Nell’ambito della crisi finanziaria che sta attraversando il gruppo Ferrarini, la Flai Cgil di Parma fa sapere che sta svolgendo anche un lavoro sul piano istituzionale. “Abbiamo posto la questione alla regione Emilia Romagna, e i nostri vertici nazionali hanno scritto una lettera a Luigi Di Maio, ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, chiedendo di incontrarlo. Cerchiamo di tenere alta l’attenzione sulla vicenda con tutti gli strumenti a nostra disposizione. Anche perché queste settimane sono decisive: o si prende una china o se ne prende un’altra”.


ARTICOLI CORRELATI