Fiere: Maurizio Danese è il nuovo presidente di Aefi

Bologna – È Maurizio Danese il nuovo presidente di Aefi, l’Associazione esposizioni e fiere italiane che riunisce 40 operatori fieristici nazionali, con oltre mille manifestazioni ed eventi organizzati di media ogni anno. La nomina è stata votata dall’Assemblea dei soci di Aefi riunitasi nella sede di BolognaFiere. Imprenditore nel settore del food service, già vicepresidente di Aefi dal 2018 e presidente di Veronafiere dal 2015, Maurizio Danese (57 anni) succede a Giovanni Laezza, con mandato fino al 2022. “Ringrazio tutti gli associati per la fiducia e chi mi ha preceduto per il lavoro svolto in questo periodo di grave e inaspettata criticità”, ha commentato Maurizio Danese. “L’emergenza Covid-19 ha colpito duramente il settore delle fiere: quasi il 90% delle rassegne programmate nel 2020 sono state posticipate o cancellate con un danno e una previsione di riduzione del fatturato complessivo che supererà ampiamente il 60%. Non dimentichiamo, poi, l’indotto delle filiere collegate, come quella degli allestimenti, dove si stimano cali anche dell’8%, o delle strutture ricettive. Oggi più che mai serve un nuovo paradigma programmatico e strategico, che metta al centro la promozione di una grande alleanza tra operatori fieristici e che acceleri anche su fusioni di sistema”, ha concluso Danese.


ARTICOLI CORRELATI