Giovanni Ferrero: “Non venderò. Anzi…”

Alba (Cn) – L’ultima smentita da parte di Giovanni Ferrero, Ceo della multinazionale di Alba, sulla vendita dell’azienda ha lasciato spazio anche a una visione meno conservativa rispetto a quella del fondatore, scomparso in febbraio. “In passato abbiamo avuto solo una crescita organica”, ha commentato l’amministratore, “ma ogni generazione deve esplorare tutte le nuove frontiere del possibile e portarsi oltre le colonne d’Ercole. Se si presenteranno opportunità le valuteremo in maniera pragmatica”. Un’affermazione che, nonostante l’assenza di ufficialità, ha animato numerose ipotesi sulle possibili acquisizioni. Difficile il matrimonio con Nestlé, che comporterebbe perdita di autonomia. Hershey potrebbe invece essere l’alleato ideale per superare Mars e Mondelez negli Usa, mentre più interessante sarebbe il matrimonio con Lindt, che porterebbe al controllo del 47% delle vendite mondiali di cioccolato.