Gruppo Ima a +12,8% nei primi nove mesi dell’anno

Ozzano dell’Emilia (Bo) – Il Gruppo Ima ha chiuso i primi nove mesi del 2018 con ricavi consolidati a 1.075,5 milioni di euro, in crescita del 12,8% rispetto ai 953,6 milioni al 30 settembre 2017. In crescita anche il margine operativo lordo (Ebitda), che è passato da 116,7 milioni a 130,7 milioni di euro, l’Ebit (da 87,3 milioni a 92,9 milioni di euro) e l’utile prima delle imposte (98,6 milioni di euro, era 77,2 milioni nel 2017). A contribuire ai risultati anche le neo-acquisite Petroncini e Tmc, che hanno generato un giro d’affari di 34,9 milioni di euro. Buone le stima per la chiusura dell’anno, con ricavi attesi per oltre 1,5 miliardi di euro e un margine operativo lordo superiore a 250 milioni. Contestualmente all’approvazione dei risultati di bilancio, Ima ha sottoscritto un accordo con una newco di proprietà di Thomas Becker per la cessione del 60% del Business Riempimento delle società Erca, Hassia, Hamba-Gasti e Ima Dairy & Food Usa. Il controvalore della transazione è pari 18 milioni di euro da corrispondere al closing che dovrebbe perfezionarsi entro la fine del 2018. Le società operano con oltre 500 dipendenti e nel 2018 hanno realizzato ricavi complessivi per circa 130 milioni di euro.