I vertici di Assofoodtec a Milano: “Il comparto più produttivo d’Italia escluso da Expo”

Milano – Le tecnologie alimentari sono vere e proprie eccellenze del made in Italy e rivendicano la giusta attenzione. La conferenza stampa di Assofoodtec, tenutasi questa mattina a Milano, ha dimostrato, dati alla mano, l’importanza del comparto delle macchine per il food. Lamentando l’esclusione dall’Esposizione Universale che, oltretutto, tratta un tema per cui dovrebbe essere imprescindibile il collegamento con le attrezzature per la filiera alimentare. I presidenti e rappresentanti delle associazioni di categoria – Assofoodtec, Ahrca, Ucima, Comaca, Acomag, Ucma, Ucimac, Costruttori impianti frigoriferi e Costruttori affettatrici, tritacarne e affini – hanno illustrato i dati in crescita dei diversi comparti, con quote export più rilevanti di quelle dell’industria alimentare stessa. Una leadership che potrà essere riconfermata anche in futuro, se le imprese continueranno a investire su innovazione e qualità.

 

In foto: Nicola Marzaro, presidente di Assofoodtec e Ahrca


ARTICOLI CORRELATI