Ima acquisisce il 63% delle azioni Atop da Charme

Ozzano dell’Emilia (Bo) – Il gigante del confezionamento Ima, di proprietà della famiglia Vacchi, ha annunciato l’acquisizione del 63% di Atop, azienda fiorentina tra le prime al mondo nell’automazione per la produzione di motori elettrici per l’automotive. Grazie alle azioni comprate da Charme Capital Partners (il fondo di Matteo Montezemolo), la quota di Ima passa così dal 21% all’84%, con un investimento del valore di 230 milioni di euro. L’operazione prevede anche un accordo per l’acquisto di un ulteriore 6%, azioni Atop di proprietà dei tre soci fondatori e del presidente Amedeo Felisa. Ima entra così nell’e-mobility, grazie a un progetto che prevede di realizzare oltre la metà degli 89 milioni di euro di fatturato stimato da Atop (in crescita del 50%). “Il mercato dell’automazione industriale applicata all’e-mobility crescerà a tassi record”, ha dichiarato il presidente di Ima Alberto Vacchi, “Atop è per noi la migliore opportunità per posizionarci da leader in questa nuova sfida epocale”.

Tags: , , ,

ARTICOLI CORRELATI