Kellogg: nuova struttura in Europa e più autonomia all’Italia

Battle Creek (Usa) – Nella nuova struttura organizzativa annunciata da Kellogg per l’Europa, l’Italia diventa un mercato autonomo. E acquista maggiore peso grazie a due nomine: Giuseppe Riccardi (foto) diventa responsabile dello sviluppo e della gestione del business italiano, mentre Donato Cangelli assume il ruolo di direttore marketing Europa (Italia, Spagna, Portogallo, Germania, Austria, Francia, Benelux). In una nota, l’azienda comunica che “punta a dare ulteriore spinta al trend positivo che il business sta vivendo in Europa, dove ha registrato una crescita costante per sette trimestri consecutivi. Per essere più competitivi, da una struttura di cluster, si passa a una maggiore autonomia e focalizzazione sui singoli Paesi”. Giuseppe Riccardi ha dichiarato: “Stiamo investendo significativamente sull’innovazione di prodotto, così come sull’area delle ricerche e sulla logistica per offrire un livello di servizio sempre più elevato a clienti e consumatori. Ma ciò su cui abbiamo sempre investito, e dove continueremo a focalizzarci con ancora maggiore impegno, sono le nostre persone, vero motore di questa azienda”. In Italia, Kellogg detiene più del 43% di quota nel mercato cereali, il 37% del settore barrette a base di cereali, oltre l’11% del segmento patatine, grazie al brand Pringles.


ARTICOLI CORRELATI