La collettiva italiana a Expo Pack Mexico

Città del Messico – Saranno 10 le aziende italiane che costituiranno il ‘Punto Italia’, organizzato da Ita (ex Ice) con il supporto di Ucima, in occasione di Expo Pack Mexico. La fiera, in programma nella capitale dal 17 al 20 maggio, è il principale appuntamento messicano per le tecnologie di confezionamento e imballaggio e nel 2015 ha ospitato circa 100 espositori su una superficie di circa 19mila metri quadri, registrando oltre 25mila visitatori. Del Bel Paese saranno presenti Camozzi, Goglio, Ilpra, Imeta, Laminazione Sottile, Officina Bocedi, Pkt, Reda, Rejeves, Rotomac. Un mercato, quello messicano, in cui l’Italia si posiziona al secondo posto tra i maggiori esportatori di macchine packaging, con quote del 18,2% sull’import totale. Qui, lo scorso anno, le vendite di macchinari italiani hanno raggiunto un valore complessivo di 120,5 milioni di euro. Inoltre, lo studio di Ucima “Il cubo”, prevede che entro il 2018 il valore del mercato delle macchine per il packaging in Messico crescerà del 5,3%. I settori clienti più performanti saranno quello cosmetico (+6,2%), oltre a food e chimico (entrambi +6,1%).