La lettera di Piero Pini agli allevatori Opas

Riportiamo di seguito la lettera che Piero Pini, patron dell’omonimo Gruppo ha inviato agli allevatori associati a Opas. Una missiva che ha scatenato una forte polemica all’interno della filiera e che è segno evidente della profonda tensione causata dalla crisi del comparto suinicolo nazionale. L’imprenditore pone esplicitamente dubbi sull’operato del presidente di Opas, Lorenzo Fotanese, invitando gli allevatori a vendere a lui i propri suini.

Egregio

Fornitore / Allevatore “O.p.a.s.”

 Mi chiedo da diverso tempo che interessi ci siano, visto che il presidente O.p.a.s. forse non riesce a gestire il suo allevamento (considerando che ha dovuto vendere le scrofe), che non ha sicuramente la competenza di un macello ed ha voluto fortemente macellare in Italcarni,

 Siete sicuri che O.p.a.s. vi paga i maiali venduti ad Italcarni?

 I macelli Ghinzelli S.r.l. e Pini Italia S.r.l. vi comprano i vostri maiali con contratti normali e potrete dormire tranquilli che prendete i vostri soldi.

 Per vendere i vostri suini contattare:

 – Roberto Pini – 348/4460035

– Fausto Bolognesi – 335/5833744

– Giuseppe Pedrini – 335/5743581

 

La soluzione degli allevatori è quella di sostenere il Progetto “100% Carne Italia”, il resto sono solo traffici (che io so perché)

 1. Avere il permesso Export per la Carne Italiana (Italia Unico paese europeo esclusa all’esportazione di carne per la Cina, Corea, ecc… (tipo Africa)

 2. I supermercati in Italia (devono comprare Carne Nazionale) come succede in Germania, Francia e Spagna.

 

È dunque ridicolo che l’unico supermercato che vuole solo Carne Italia è Lidl che è Tedesco!

 3. Marchiare i prodotti fatti con Carne Italia perché tutti vendono la Bandiera Italiana con carne proveniente da Spagna, Francia, Olanda, ecc…

 4. Marchiare tutti i Prosciutti perché tutti vendono nostrani (senza sapere la provenienza)

Solo così ci sarà futuro nella Filiera.

SVEGLIA!!!!!

 

Vi ringrazio per l’attenzione,

distinti saluti

 Piero Pini


ARTICOLI CORRELATI