Le opportunità per il Made in Italy in Mongolia al centro di un incontro a Roma


Roma –  “Mongolia. Opportunità Paese per il comparto delle tecnologie per il food e per l’agricoltura” è il titolo della conferenza in scena ieri a Roma, promossa dall’Ambasciata di Mongolia in Italia e dal Consolato onorario di Mongolia, in collaborazione con Assofoodtec e FederUnacoma. La Mongolia è infatti uno dei paesi in più rapido sviluppo nel panorama internazionale, grazie a  tassi di crescita a due cifre (+12,7 di Pil nel 2012) e a una forte apertura al commercio estero. Con importazioni che, nel 2012, hanno raggiunto i 6,947 miliardi di dollari, contro i 3,828 del 2011. Attualmente, la Mongolia è già un importante partner commerciale per l’Italia: i dati Ice mostrano che il nostro Paese è in seconda posizione per quanto riguarda le importazioni dalla Mongolia e all’11° per le esportazioni. L’intervento di Emilia Arosio, presidente di Assofoodtec ha sottolineato l’importanza strategica del comparto alimentare per l’economia mongola, con particolare accento su allevamento, produzione e lavorazione delle carni, sui settori lattiero-caseario e del bakery. (NC)

 


ARTICOLI CORRELATI