Masi: un’edizione celebrativa per le prime 50 annate del ‘Campofiorin’

Verona – Con la 2014 oggi sul mercato, il ‘Campofiorin’ Masi festeggia a Vinitaly le sue prime 50 annate. Per il prestigioso traguardo, presentata un’etichetta celebrativa nel formato 0,75 litri, serigrafata per le magnum da 1,5 litri in edizione limitata di 1964 bottiglie, a ricordare l’anno di creazione. E in occasione del 50esimo del ‘Campofiorin’, lanciata anche una nuova campagna di comunicazione firmata dall’agenzia internazionale McCann Worldgroup, in cui al centro è posto proprio l’Italian style, attraverso le contaminazioni con la moda, nella scelta dell’abito sartoriale dello stilista Valentino, e la pittura di Lucio Fontana, che con i suoi ‘tagli’ ha cambiato la storia dell’arte. “Abbiamo sempre pensato al Campofiorin come a un’intuizione tailor-made per Masi e il nostro territorio”, spiega Sandro Boscaini, presidente di Masi Agricola. “In questi 50 anni è diventato un simbolo nel mondo e porta uno stile inconfondibile che lo contraddistingue al punto di essere unico e inimitabile”. Da segnalare, sull’edizione del cinquantenario, come una cura ancor maggiore sia stata destinata alla selezione delle uve: da un’annata 2014 non particolarmente favorevole, che ha portato Masi a decidere di non commercializzare i propri Amaroni, le uve migliori sono state destinate proprio al ‘Campofiorin’, che ha così raggiunto l’eccellenza qualitativa richiesta dalla celebrazione dell’importante ricorrenza.